Giovedì, 28 Ottobre 2021 10:37

Ampliamento al Commercio della misura "Resto al Sud"

Scritto da

Finalità
Sono ammissibili a finanziamento le seguenti attività economiche:

attività produttive nei settori industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, pesca e acquacoltura;
fornitura di servizi alle imprese e alle persone;
turismo;
attività libero professionali (sia in forma individuale che societaria);
commercio;

Beneficiari
Possono accedere alla misura i soggetti maggiorenni con età inferiore ai 56 anni che:
sono residenti nelle aree indicate o che trasferiscono la residenza entro 60 giorni (120 giorni se residenti all’estero) dall’esito positivo dell’istruttoria;
non sono titolari di altre attività d’impresa al 21 giugno 2017;
non hanno ricevuto altre agevolazioni sull’autoimprenditorialità nell’ultimo triennio;
al momento dell’approvazione della domanda non hanno un lavoro a tempo indeterminato e si impegnano a non averlo per tutta la durata del finanziamento.

Spese ammissibili
Le spese ammesse a finanziamento sono:

ristrutturazione o manutenzione straordinaria di beni immobili (massimo 30% del programma di spesa);
macchinari, impianti e attrezzature nuovi;
programmi informatici e servizi per le tecnologie, l’informazione e la telecomunicazione;
spese di gestione (materie prime, materiali di consumo, utenze, canoni di locazione, canoni di leasing, garanzie assicurative) – massimo 20% del programma di spesa.

La misura ancora non è ancora attiva, ma è stato approvato un emendamento al decreto legge Infrastrutture, per inserire il commercio tra le attività per cui possono essere richieste le agevolazioni di “Resto al Sud”.

 

Per tutte le informazioni sul bando visita il sito https://www.invitalia.it. Per una consulenza contatta il nostro ufficio al n. 0935.500971

Letto 198 volte