Martedì, 07 Giugno 2022 08:49

IMPRESE, MISE: ONLINE IL PORTALE DEGLI INCENTIVI

Scritto da


È disponibile la piattaforma del Ministero dello Sviluppo economico che raccoglie tutte le informazioni sulle agevolazioni previste dal governo, come quelle del Pnrr, per aziende e imprenditori.

Dal 2 giugno scorso, è online la nuova piattaforma digitale del Ministero dello Sviluppo economico. Un motore di ricerca che raccoglie tutti gli incentivi e le agevolazioni del governo, compresi quelli previsti dal Pnrr, per aiutare i giovani imprenditori e le nuove aziende emergenti.

“Uno strumento agile e diretto - ha commentato il ministro Giancarlo Giorgetti - a disposizione degli imprenditori che, con coraggio, creano nuove attività e per le quali possono richiedere agevolazioni per realizzare gli investimenti”.

Sulla piattaforma sono disponibili tutte le informazioni utili per sapere come richiedere e usufruire degli incentivi. Una vera e propria bussola per orientarsi tra tutte le agevolazioni previste dai bandi e dai provvedimenti adottati dal governo per sostenere i giovani imprenditori e incentivare le nuove attività del nostro Paese. “È un’opportunità - ha continuato il ministro - per realizzare imprese e progetti imprenditoriali, investire in competitività, valorizzare il territorio, coltivando e concretizzando i sogni imprenditoriali”.

Per saperne di più visita la pagina dedicata agli incentivi alle imprese
L’home del portale presenta quattro percorsi per guidare gli utenti nella scelta dell’incentivo adatto:

  • profilo (per aspiranti imprenditori, imprese e professionisti, enti o cittadini);
    parola chiave;
  • categoria di interesse, ad esempio innovazione, digitalizzazione, start up;
  • esplorando l’intero catalogo utilizzando anche dei filtri.
  • Ogni agevolazione è completa di una scheda informativa con tutte le regole su come richiedere il contributo, le date di chiusure e di apertura del bando, la tipologia di attività che può accedere all’incentivo, i costi ammessi tutta la modulistica necessaria per l’invio della domanda.

Leggi anche la news sulle nuove agevolazioni del Mise per il commercio al dettaglio.

Letto 34 volte