Venerdì, 27 Agosto 2021 08:30

La nuova Confcommercio Enna e Caltanissetta si allarga a Gela Nominato un delegato.

Scritto da

' Il presidente Prestifilippo ha scelto l'imprenditore Vito Faraci Così in città ci sono due associazioni. Francesco Trainito si ritiene in carica: Confcommercio di Gela ha la sua autonomia giuridica Per la guerra siciliana della Confcommercio Gela si ritrova con ben due imprenditori a capo di due Confcommercio. Uno, come è noto è Francesco Trainito che si ritiene in carica perché l'Ascom di Gela ha l'iscrizione alla Camera di Commercio, la sua partita Iva e la sua autonomia e a febbraio ha deliberato di aderire ad Ascom Confcommercio della città metropolitana di Catania. Poi c'è la Confcommercio di Caltanissetta Enna che è nata di recente pe rappresentare e assistere le attività economiche delle due province dell'entroterra siciliano. Il presidente Maurizio Prestifilippo è convinto che il progetto di sviluppo del territorio non può prescindere dalla Città di Gela che rappresenta la più grande realtà per abitanti e imprese, oltre a rivestire importanza strategica perché unico sbocco a mare per le due province di Caltanissetta ed Enna. Perciò Prestifilippo ha deciso di nominare un proprio delegato a Gela, con il preciso incarico di sviluppare e diffondere il sistema Confcommercio in città. La scelta è ricaduta su Vito Faraci, 60 anni, imprenditore del settore dei supermercati: «La nomina di Faraci - ha dichiarato il Presidente di Confcommercio Caltanissetta Enna Maurizio Prestifilippo - mira a coinvolgere gli imprenditori di Gela nel tentativo di rappresentare le molteplici e comL'imprenditore Vito Faraci plesse esigenze delle imprese. Il compito di Vito Faraci sarà di creare le condizioni affinché Gela assuma un ruolo da protagonista all'interno del sindacato interterritoriale. Sono certo che Faraci riuscirà a coinvolgere il tessuto imprenditoriale gelese in questo progetto di sviluppo e sarà punto d'avvio per costruire anche a Gela un sindacato dei commercianti forte ed autorevole». Vito Faraci ha accettato l'incarico e ha già avviato una serie di incontri con gli imprenditori della Città di Gela: «Ringrazio Maurizio Prestifilippo per la fiducia che ha voluto accordarmi - ha detto il neo Delegato - più volte ci siamo confrontati sulla necessità di creare una grande organizzazione datoriale che possa sostenere gli imprenditori e possa rappresentarne le istanze. Oggi, più che mai, è importante fare squadra e sviluppare strategie di rilancio».

Letto 310 volte